Saldatrice 2160 Nordika


La valutazione attuale è 0,00. Totale voti 0.
SKU Codice prod: 25003

Disponibilità: 35 in stock

Descrizione breve

Saldatrice 2160 Nordika


124,44 incl iva

  • Qty
Condividi

Bookmark and Share
DescrizioneTags prodotto

Saldatrice ad elettrodo, con accessori, monofase carrellata ventilata a corrente alternata. 230v. Potenza assorbita kw2.5. Amp 55-160 elettrodi 2-4, fusibile di rete 16 tensione a vuoto 45-49 kg.17 Ventilata, Uso anche professionale. Grandi prestazioni.
Con accessori standard di serie, maschera, pinza, attacchi, morsa, cavo

COS''E'' UNA SALDATRICE AD ARCO:
La saldatrice ad arco produce un arco elettrico liberando un forte calore (tra 4000° e 4500°) che fonde i metalli ferrosi e permette il loro collegamento con un metallo dello stesso tipo.
La saldatrice è un trasformatore elettrico alimentato da una rete di corrente da 220 a 380 volts.
Fornisce una corrente elettrica di voltaggio più debole (da 45 a 50 volts) però con una forte intensità (tra 100 e 700 ampere).
Uno dei morsetti della saldatrice è collegato al pezzo da saldare con una pinza a massa; l''altro polo è costituito da un elettrodo fissato sul porta elettrodo.
Gli elettrodi Sono composti da:

un''anima di filo metallico dello stesso tipo del metallo da saldare, il metallo d''apporto;
un rivestimento disposto come una guaina attorno all''anima.
Avvicinando l''elettrodo al pezzo da saldare si crea un corto circuito; l''arco elettrico che libera una luce intensa e un forte calore, assicura la fusione dei pezzi di metallo da saldare e quella dell''elettrodo che deposita così del metallo d''apporto.


 

COS''E'' UNA SALDATRICE AD ARCO:
La saldatrice ad arco produce un arco elettrico liberando un forte calore (tra 4000° e 4500°) che fonde i metalli ferrosi e permette il loro collegamento con un metallo dello stesso tipo.
La saldatrice è un trasformatore elettrico alimentato da una rete di corrente da 220 a 380 volts.
Fornisce una corrente elettrica di voltaggio più debole (da 45 a 50 volts) però con una forte intensità (tra 100 e 700 ampere).
Uno dei morsetti della saldatrice è collegato al pezzo da saldare con una pinza a massa; l''altro polo è costituito da un elettrodo fissato sul porta elettrodo.
Gli elettrodi Sono composti da:

un''anima di filo metallico dello stesso tipo del metallo da saldare, il metallo d''apporto;
un rivestimento disposto come una guaina attorno all''anima.
Avvicinando l''elettrodo al pezzo da saldare si crea un corto circuito; l''arco elettrico che libera una luce intensa e un forte calore, assicura la fusione dei pezzi di metallo da saldare e quella dell''elettrodo che deposita così del metallo d''apporto.


 




Recensioni Del Prodotto